Diritto Penale

Home 9 Materie 9 Archivio della categoria 'Diritto Penale'
Incendio 

Incendio 

Ai fini dell'integrazione del delitto di incendio (doloso o colposo) occorre distinguere tra il concetto di "fuoco" e quello di "incendio", in quanto si ha incendio solo quando il fuoco divampi...

Le attenuanti generiche

Le attenuanti generiche non possono essere intese come oggetto di benevola e discrezionale "concessione" del giudice, ma come il riconoscimento di situazioni non contemplate specificamente, non...

La consumazione del furto

La consumazione del furto

La consumazione del furto deve essere agganciata alla completa rescissione (anche se istantanea) della signoria che sul bene esercitava il detentore, mentre, di converso, se lo sviluppo dell’azione...

La desistenza volontaria

in tema di reati di danno a forma libera, come la rapina, la desistenza volontaria, che presuppone un tentativo incompiuto, non è configurabile una volta che siano posti in essere gli atti da cui...

La diffamazione a mezzo social media

La diffamazione a mezzo social media

In tema di diffamazione l'esimente del diritto di critica, di cui all'art. 51 c.p., postula una forma espositiva corretta, strettamente funzionale alla finalità di disapprovazione e che non trasmodi...

Autoriciclaggio e condotta dissimulatoria

Autoriciclaggio e condotta dissimulatoria

Con riferimento al reato di autoriciclaggio per accertare la concreta capacità dissimulatoria della condotta punibile bisogna affidarsi ad un criterio di idoneità ex ante. Il Giudice, cioè, deve...

La concezione di un diritto penale dinamico

La concezione di un diritto penale dinamico

Pasquale Poerio Avvocato Penalista del Foro di Milano Siamo, ormai, alle soglie di un diritto penale che ha assunto una fisionomia quasi diversa da quella originaria che lo ha caratterizzato per...

La minaccia nella rapina

La minaccia costitutiva del reato di rapina, oltre che essere palese, esplicita e determinata, può essere manifestata in modi e forme differenti, ovvero in maniera implicita, larvata, indiretta ed...

Diffamazione a mezzo posta

La missiva a contenuto diffamatorio diretta all’offeso e ad altri destinatari (almeno due) configura il reato di diffamazione, stante la non contestualità del recepimento delle offese. Corte di...

Newsletter