Brevi note sulla revoca degli assessori comunali

Prof. Mario Bassani Il TAR della Basilicata, con sentenza della Prima Sezione 16 aprile 2021 n. 303, è tornato sulla questione della legittimità della revoca di assessore da parte del sindaco per ragioni di merito. La controversia era nata da un forte dissenso all’interno della giunta comunale al punto da produrre una frattura insanabile sui Leggi tutto …

Share

La repressione dell’abusivismo edilizio ed il silenzio dell’amministrazione

Avv. Brunello De Rosa “Sussiste l’obbligo dell’Amministrazione comunale di provvedere sull’istanza di repressione di abusi edilizi realizzati su area confinante, formulata dal relativo proprietario, il quale, appunto per tale aspetto che si invera nel concetto di vicinitas, gode di una legittimazione differenziata rispetto alla collettività subendo gli effetti nocivi immediati e diretti della commissione dell’eventuale illecito Leggi tutto …

Share

LA COSTITUZIONE DIMENTICATA E LA SORTE DEI PARTITI POLITICI

Articolo a cura del Prof. Mario Bassani  A rendere confuso il momento che il Paese sta attraversando concorre non tanto la violazione della Costituzione che ancora fortunatamente non si intravede quanto il non tenerne conto quasi fosse un debole criterio e non un complesso di norme che reggono la struttura dello Stato, i diritti e Leggi tutto …

Share

Tetti di spesa sanitaria e discrezionalità della P.A.

Nella sentenza in esame il Consiglio di Stato sottolinea la natura ampiamente discrezionale del potere esercitato nell’attribuzione del budget di spesa sanitaria in favore degli operatori privati accreditati, rispetto al quale il sindacato giudiziale è limitato al riscontro dei soli profili di evidente illogicità, contraddittorietà, ingiustizia manifesta, arbitrarietà o irragionevolezza. La giurisprudenza costituzionale conferisce all’atto Leggi tutto …

Share

Controversie in tema di project financing e riparto di giurisdizione

Il Tribunale di Busto Arsizio, con la sentenza in esame, si sofferma in tema di project financing procedura che (Cons. Stato, sez. V, 14 aprile 2015, n. 1872, risulta articolata in due fasi, distinte ma strettamente connesse: 1) la scelta del promotore, caratterizzata da ampia discrezionalità amministrativa per l’accoglimento della proposta, proveniente talvolta del promotore Leggi tutto …

Share

La revisione dei prezzi nei contratti ad esecuzione periodica o continuativa

Intervenuto in tema di contratti ad esecuzione periodica o continuativa il Tar Roma, nella sentenza in esame, osserva come – alla lice di un consolidato orientamento giurisprudenziale – la revisione dei prezzi (D.Lgs. n. 163/2006, art. 115) si applica solo alle proroghe contrattuali, e non anche agli atti successivi al contratto originario, con i quali, Leggi tutto …

Share

Sinistri stradali e profili di responsabilità amministrativa dell’assicuratore

Il Consiglio di Stato interviene in una vicenda nella quale una società assicurativa aveva impugnato innanzi al G.A. di prime cure il provvedimento con cui la quale l’ISVAP (oggi IVASS) le aveva ingiunto il pagamento di una determinata somma di denaro, a titolo di sanzione pecuniaria per avere immotivatamente disatteso l’obbligo di tempestiva formulazione dell’offerta Leggi tutto …

Share

Attività economiche e disciplina degli aiuti di Stato

Con la sentenza in esame il Consiglio di Stato si sofferma in ordine alla disciplina degli aiuti di Stato contenuta alla Sezione II del Titolo VII del TFUE, contenente «Norme comuni sulla concorrenza, sulla fiscalità e sul ravvicinamento delle legislazioni». Si tratta di un sistema normativo costituito da un complesso intreccio di divieti, esenzioni ed Leggi tutto …

Share

Natura giuridica del provvedimento contingibile e urgente adottato dal Sindaco quale Ufficiale di Governo

Osserva in sentenza il Tar Napoli come, nel caso di impugnazione di un provvedimento contingibile e urgente, adottato dal Sindaco quale Ufficiale di Governo, sia da escludere che il relativo ricorso, se proposto solo per l’annullamento dell’ordinanza stessa, debba essere notificato anche al Ministero dell’Interno, mentre diversamente deve essere ritenuto nel caso di contemporanea o Leggi tutto …

Share

Sulla natura giuridica del vincolo cimiteriale

Si sofferma in sentenza il Consiglio di Stato sulla natura giuridica del cd. vincolo “cimiteriale” (art. 338 R.D. 27 luglio 1934, n. 1265 – Approvazione del testo unico delle leggi sanitarie). Secondo  gli approdi cui è pervenuta giurisprudenza nel corso degli anni: – il vincolo cimiteriale determina una situazione di inedificabilità ex lege e integra Leggi tutto …

Share