Tetti di spesa sanitaria e discrezionalità della P.A.

Nella sentenza in esame il Consiglio di Stato sottolinea la natura ampiamente discrezionale del potere esercitato nell’attribuzione del budget di spesa sanitaria in favore degli operatori privati accreditati, rispetto al quale il sindacato giudiziale è limitato al riscontro dei soli profili di evidente illogicità, contraddittorietà, ingiustizia manifesta, arbitrarietà o irragionevolezza. La giurisprudenza costituzionale conferisce all’atto Leggi tutto …

Share

Responsabilità civile della P.A. e risarcimento del danno da ritardo

La sussistenza del danno da ritardo – osserva nella sentenza in esame il Consiglio di Stato – non può presumersi iuris tantum, in relazione al mero superamento del termine fissato per l’adozione del provvedimento amministrativo favorevole, ma il danneggiato deve, ex art. 2697 c.c., provarne i presupposti sia di carattere oggettivo (sussistenza del danno e Leggi tutto …

Share

La pretesa al risarcimento del danno ingiusto derivante dalla lesione dell’interesse legittimo

Con la sentenza in esame il Consiglio di Stato si sofferma sul tema della responsabilità civile della P.A. osservando come, secondo un consolidato indirizzo giurisprudenziale, l’accoglimento di una domanda di risarcimento del danno nei confronti della pubblica amministrazione non consegua automaticamente all’annullamento giurisdizionale di un suo provvedimento, essendo altresì necessaria la positiva verifica, oltre che Leggi tutto …

Share

Concessione della cittadinanza italiana e riservatezza sugli atti istruttori

Osserva in sentenza il Consiglio di Stato come, in presenza della classifica di riservatezza sugli atti istruttori preordinati all’adozione del decreto recante il diniego di concessione della cittadinanza, correttamente l’Amministrazione omette di indicarne il contenuto, al fine di non estendere la loro conoscenza a soggetti privi della prescritta abilitazione rilasciata dall’Autorità preposta alla tutela del Leggi tutto …

Share

Controversie in tema di project financing e riparto di giurisdizione

Il Tribunale di Busto Arsizio, con la sentenza in esame, si sofferma in tema di project financing procedura che (Cons. Stato, sez. V, 14 aprile 2015, n. 1872, risulta articolata in due fasi, distinte ma strettamente connesse: 1) la scelta del promotore, caratterizzata da ampia discrezionalità amministrativa per l’accoglimento della proposta, proveniente talvolta del promotore Leggi tutto …

Share

La revisione dei prezzi nei contratti ad esecuzione periodica o continuativa

Intervenuto in tema di contratti ad esecuzione periodica o continuativa il Tar Roma, nella sentenza in esame, osserva come – alla lice di un consolidato orientamento giurisprudenziale – la revisione dei prezzi (D.Lgs. n. 163/2006, art. 115) si applica solo alle proroghe contrattuali, e non anche agli atti successivi al contratto originario, con i quali, Leggi tutto …

Share

Sinistri stradali e profili di responsabilità amministrativa dell’assicuratore

Il Consiglio di Stato interviene in una vicenda nella quale una società assicurativa aveva impugnato innanzi al G.A. di prime cure il provvedimento con cui la quale l’ISVAP (oggi IVASS) le aveva ingiunto il pagamento di una determinata somma di denaro, a titolo di sanzione pecuniaria per avere immotivatamente disatteso l’obbligo di tempestiva formulazione dell’offerta Leggi tutto …

Share

Attività economiche e disciplina degli aiuti di Stato

Con la sentenza in esame il Consiglio di Stato si sofferma in ordine alla disciplina degli aiuti di Stato contenuta alla Sezione II del Titolo VII del TFUE, contenente «Norme comuni sulla concorrenza, sulla fiscalità e sul ravvicinamento delle legislazioni». Si tratta di un sistema normativo costituito da un complesso intreccio di divieti, esenzioni ed Leggi tutto …

Share

Danni dalla gestione del ciclo di raccolta dei rifiuti solidi urbani, la giurisdizione spetta al G.A.

Afferma in sentenza il Tribunale di Trani come le controversie concernenti l’organizzazione del servizio pubblico di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani, aventi per oggetto il risarcimento dei danni conseguenti all’omessa adozione dei provvedimenti necessari a prevenire o impedire l’abbandono di rifiuti sulle strade, ovvero a rimuoverne gli effetti, appartengano alla giurisdizione del Giudice Amministrativo Leggi tutto …

Share

Contenzioso elettorale, i provvedimenti immediatamente impugnabili

Osserva in sentenza il Tar Brescia come, ai sensi dell’art. 129 D.Lgs. n. 104/2010, come novellato dal D.Lgs. 14 settembre 2012 n. 160, fra i provvedimenti che vanno immediatamente impugnati, in quanto lesivi del diritto del ricorrente a partecipare al procedimento elettorale, non vanno inclusi anche gli atti di ammissione di candidati o liste differenti da Leggi tutto …

Share