In ricordo di Valerio Onida

Home 9 News 9 In ricordo di Valerio Onida
Share

Il 14 maggio 2022 è deceduto Valerio Onida, acuto giurista, attento interprete delle regole giuridiche ed esperto Diritto Costituzionale.

L’ accurata conoscenza della legislazione e della dottrina si sono unite, in questa eccezionale Persona, ad un significativo tratto di nobiltà di carattere, e si vuole qui ricordarlo brevemente, anche se lo spessore intellettuale richiederebbe più spazio.

  1. Qualche breve nota sulla vita.

 Nato a Milano nel 1936, laureato in giurisprudenza, ha iniziato la carriera accademica sotto la guida del Prof. Egidio Tosato, membro dell’Assemblea costituente, e titolare della Cattedra di Diritto costituzionale nell’Università di Milano. Il percorso universitario è stato rapido e lineare. Ha superato i concorsi ed ha insegnato nelle Università di Verona e di Milano. Ma oltre all’ Università, le Sue qualità sono emerse con la nomina a Giudice della Corte costituzionale, di cui poi – dal 2004 al 2005 – è stato Presidente. E’ stato anche componente di Commissioni di studio, Presidente della Associazione dei costituzionalisti, ricevendo sempre attestazioni di stima, e nel 2001 un gruppo di studiosi gli ha dedicato degli Studi in onore, in un’opera dal titolo Alle frontiere del diritto costituzionale.

  1. Le opere.

La produzione scientifica è stata ampia ed approfondita. Si indicano qui le opere principali: “Le leggi di spesa nella Costituzione” (1969); “Problemi di diritto regionale “ (con F. Bassanini); “ Il giudizio di costituzionalità delle leggi”(con M. D’Amico) 1998, “L’ ordinamento costituzionale italiano. Materiali e documenti”, (1990).   Ma l’opera che – a giudizio dello scrivente – presenta particolare stimolo intellettuale di sintesi ed anche di notazioni critiche, è “La Costituzione”, del 2017, che riassume lucidamente i principi della Costituzione, tenendo conto delle posizioni della giurisprudenza della Corte costituzionale.

  1. Il Suo pensiero.

 

E ovviamente difficile, se non impossibile, racchiudere in brevi righe

il contributo di originalità e di approfondimento del Suo pensiero, e ritengo che le opere citate ne contengano solo una parte. Infatti, il Suo pensiero, e di certo la parte migliore – è contenuto in varie sentenze della Corte costituzionale, che sono state redatte da Valerio Onida come Giudice estensore. Nelle motivazioni di queste sentenze

vi è l’inquadramento degli argomenti, l’analisi delle norme, il serrato ragionamento per pervenire alla soluzione, il tutto alla luce di un’onestà intellettuale ed una passione civile. Queste motivazioni (di cui lo scrivente ha esaminato solo una parte) sono come un tesoro nascosto, che deve essere ancora svelato.

Questo esame consentirà, agli studenti ed a coloro che intraprendono il perfezionamento degli studi, di avere la testimonianza e la valutazione del pensiero di uno degli Studiosi del Diritto costituzionale più rilevanti del nostro tempo.

Vittorio Italia, Mario Bassani, Gabriele Bottino, Massimiliano della Torre, Brunello De Rosa, Giangiacomo Ruggeri, Alberto Zucchetti, Paola Ceccoli, Michele Cozzio

 

Newsletter